Animali da compagnia ammessi in ospedali e case di riposo in Emilia Romagna

Visite speciali

Via libera agli animali da compagnia in ospedali e case di riposo per poter passare un po’ di tempo con i loro padroni ricoverati e portare loro un momento di allegria e anche di benessere: in Emilia Romagna – primo caso in Italia a parte qualche sperimentazione avviata da singole strutture – questa possibilità è ora legge.

animali negli ospedali, animali nelle case di riposo, animali da compagnia, legge animali negli ospedali emilia romagna

La Regione Emilia Romagna ha infatti approvato la legge sul benessere degli animali che prevede anche il divieto di tenerli alla catena: nel giro di sei mesi arriverà tutta le regolamentazione sulla possibilità di consentire l’accesso agli animali alle strutture pubbliche di degenza come ospedali e case di riposo, che ovviamente stabilirà le condizioni a cui queste visite potranno diventare realtà.

In sostanza, in questi sei mesi prima del via ufficiale alle visite degli animali ai padroni ricoverati verranno redatte tutte le norme che stabiliranno se e come un paziente sarà in grado di ricevere la visita di un animale: pur riconoscendo l’effetto benefico della presenza di un animale amato non si potrà concedere l’accesso a tutti i reparti per questioni ovvie di salute e igiene. Per il momento, il passo più importante è stato proprio il riconoscimento ufficiale del valore della relazione uomo-animale, anche in senso terapeutico.

Un caro saluto dalla vostra Donnola Tizia e alla prossima idea per amici pelosi e non pelosi.

 

Animali da compagnia ammessi in ospedali e case di riposo in Emilia Romagnaultima modifica: 2013-03-28T15:22:52+01:00da salvolapecora
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento