Gatto che non ama le carezze sulla pancia, ecco perché

Predatore (ma anche preda)

Non c’è cosa più rilassante di accarezzare il proprio gatto: il benessere vale per due perché fa stare bene il gatto ma dà soddisfazione anche al suo padrone. Ci sono però delle zone del corpo che il gatto preferisce siano lasciate in pace, e una di queste sovente è la pancia: stare sdraiato sulla schiena offrendo una parte così vulnerabile del proprio corpo può renderlo molto nervoso, anche se le carezze provengono dall’amato e inoffensivo padrone.

notizie animali, gatto, gatti, accarezzare il gatto, grattini al gatto, pancia del gatto, accarezzare il gatto sulla pancia

In genere il gatto ama molto essere accarezzati sulla testa, vicino alle orecchie, e proprio sotto il mento, ovvero le due parti del corpo in cui sono concentrate le ghiandole che gli permettono di trasferire il suo odore unico ovunque si strofini, ovvero di marcare il territorio. Accarezzare il gatto proprio in corrispondenza di queste ghiandole lo rende indubbiamente felice e ha anche la conseguenza positiva di marcare il padrone come una parte importante del proprio ambiente.

Con la pancia, invece, spesso è un altro discorso: se esistono dei gatti che non disdegnano le coccole anche in quella zona, tanti afferranno subito la mano di chi cerca di avventurarsi sulla pancia e la cacciano via con le zampe oppure la mordono. In natura infatti il gatto non è solo un predatore ma anche una preda e mostrare indifeso la sua parte più vulnerabile – gli organi vitali sarebbero subito compromessi da un attacco di un predatore diretto alla pancia – può davvero irritarlo molto.

In sostanza, il gatto selvaggio che sta sempre all’erta per evitare di subire un agguato da un animale più forte e feroce sopravvive spesso e volentieri anche dentro quello che sembra il più docile dei gatti domestici. In questo caso, l’unica cosa da fare è non insistere e lasciare perdere la pancia concentrandosi sulle zone in cui Micio preferisce essere coccolato: alle due citate prima si possono aggiungere la base della coda e proprio vicino ai baffi.

 

Gatto che non ama le carezze sulla pancia, ecco perchéultima modifica: 2013-03-06T13:58:05+01:00da salvolapecora
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento