Favorire l’allattamento in una gatta che ha appena partorito

Il latte è vita

Eccoci con una nuova consulenza della Dottoressa Federica Bubini Regini, medico veterinario con studio al Lido di Venezia. Per contattarla potete scrivere una mail a me, all’indirizzo donnola.tizia@virgilio.it e io sarò felice di recapitargliela. La risposta verrà poi pubblicata qui, sul mio blog.

gatto, gatta, allattamento gattini, latte per gattini, allattamento di un gatto

Scrive Melania:

La mia gatta che ha appena partorito tre cuccioli. Per aiutarla nell’allattamento a parte il cibo per gattini, quindi più nutriente, posso darle anche un pochino di latte per cuccioli?
Le faccio questa domanda perché l’altra volta dopo 10 giorni ha smesso di allattare. Non so come comportarmi.

Risponde la Dottoressa Federica Bubini Regini:

Buongiorno Melania,
il latte per cuccioli non favorisce il prolungamento della produzione di latte da parte della mamma quindi non ritengo sia indicato, anche perché potrebbe causare diarrea.
L’alimento per cuccioli somministrato alla madre ha lo scopo di garantire un apporto in calcio adeguato alla produzione di latte ma anche in questo caso non incide sulla durata della lattazione: il suo impiego tuttavia è comunque indicato.

Un caro saluto dalla vostra Donnola Tizia e alla prossima idea per amici pelosi e non pelosi.

La consulenza a distanza è rivolta a chiarire dubbi e curiosità sulla salute del tuo amico peloso. Data però l’impossibilità di visitarlo direttamente e quindi di emettere diagnosi accurate, il tuo veterinario di fiducia rimane il principale referente a cui affidarti.

Favorire l’allattamento in una gatta che ha appena partoritoultima modifica: 2013-01-08T16:04:02+01:00da salvolapecora
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento