Gatti in casa: una lettiera per ogni gatto o lettiera condivisa?

Bisogni complicati

Eccoci con una nuova consulenza della Dottoressa Federica Bubini Regini, medico veterinario con studio al Lido di Venezia. Per contattarla potete scrivere una mail a me, all’indirizzo donnola.tizia@virgilio.it e io sarò felice di recapitargliela. La risposta verrà poi pubblicata qui, sul mio blog.

notizie animali, gatto, gatti, lettiera per gatti, una lettiera per ogni gatto, lettiera condivisa

Scrive Cristina:

Ho due gatti siberiani, un maschio e una femmina, il maschio di due anni da sempre quando deve fare i suoi bisogni, non la pipì, miagola ripetutamente e salta in ogni dove.
All’inizio pensavo fosse stitico, insieme ai croccantini gli ho dato l’umido ma la cosa non è cambiata, allora ho pensato che fosse una caratteristica della razza ma poi ho visto che la gatta non ha lo stesso comportamento anche se da un po’ miagola anche lei ma credo per emulazione perché imita il maschio in tutto.
L’unico modo per calmarlo è stare li con lui quando deve fare il bisogno: fino a che era cucciolo poteva avere un senso ma ora che ha due anni…
Da quando c’è la gattina poi non fa i bisogni se io non sono nei paraggi, se è da solo nella lettiera e la gattina gira nei pressi aspetta che io sia nella stessa stanza.
Con la gattina sembra andare molto d’accordo, si leccano, dormono abbracciati, giocano. Certo lui mi cerca sempre perché l’ho viziato molto quando è arrivato a casa e si è instaurato un rapporto simbiotico ma la gattina ha lui come riferimento, non me, perciò il rapporto fra me e lui non è stato modificato: non ho notato gelosia, se prendo in braccio la gattina lui si mette vicino ai miei piedi e aspetta che “gliela renda”, la vive un po’ come solo sua ma solo a me la concede!
Puoi darmi una chiave di lettura di questo strano comportamento?

Risponde la Dottoressa Federica Bubini Regini:

Buongiorno Cristina,
è veramente molto difficile indicare una motivazione specifica per questo tipo di comportamento del gatto: mi sento però di consigliare di mettere più di una lettiera a disposizione dei gatti – in genere se possibile si consiglia anche una lettiera in più rispetto al numero di gatti –  per escludere che si tratti un un problema di sovraffollamento. Quello della lettiera, infatti, per i gatti è un argomento davvero molto delicato!

Un caro saluto dalla vostra Donnola Tizia e alla prossima idea per amici pelosi e non pelosi.

La consulenza a distanza è rivolta a chiarire dubbi e curiosità sulla salute del tuo amico peloso. Data però l’impossibilità di visitarlo direttamente e quindi di emettere diagnosi accurate, il tuo veterinario di fiducia rimane il principale referente a cui affidarti.


Gatti in casa: una lettiera per ogni gatto o lettiera condivisa?ultima modifica: 2012-09-04T11:49:00+02:00da salvolapecora
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Gatti in casa: una lettiera per ogni gatto o lettiera condivisa?

Lascia un commento