Come comportarsi con un gatto che resta solo molte ore al giorno

Bentornati a casa!

Eccoci con una nuova consulenza della Dottoressa Federica Bubini Regini, medico veterinario con studio al Lido di Venezia. Per contattarla potete scrivere una mail a me, all’indirizzo donnola.tizia@virgilio.it e io sarò felice di recapitargliela. La risposta verrà poi pubblicata qui, sul mio blog.

notiziei animali, gatto, gatti, gatto in appartamento, giochi per gatti, gatto soffre la solitudine

Scrive Arianna:

Da poco più di un mese Calimero, 4 mesi, è entrato nella mia vita. E’ un gattino adorabile e molto socievole, oltre che un grande giocherellone.
Passiamo molto tempo a giocare insieme. Ho notato che spesso, quando è eccitato dal gioco, si avvicina a me con la schiena tutta curvata e il pelo dritto, io lo rincorro, cercando di imitare la sua posizione, e lui di risposta cerca di afferrarmi, facendomi gli agguati.
Ho sempre pensato che fosse solo uno dei tanti giochi che facciamo insieme ma ora mi sorge il dubbio di renderlo eccessivamente nervoso e insicuro rispondendo ai suoi attacchi.
Come mi devo comportare? Passa molte ore da solo durante la giornata e non ha a sua disposizione un giardino ma solo un piccolo terrazzo (chiuso in mia assenza). Meglio non assecondare i suoi giochi più violenti o è giusto al mio rientro lasciarlo sfogare?

Risponde la Dottoressa Federica Bubini Regini:

Buongiorno,
il gatto che vive in appartamento e passa molte ore solo può sviluppare patologie comportamentali come l’ansia da luogo chiuso che vanno prevenute cercando di arricchire il più possibile di stimoli la sua giornata e dedicandogli del tempo per giocare al nostro ritorno. L’arricchimento ambientale può essere fatto con tantissimi giochi differenti (torri tiragraffi, palline, topolini, lucette a led) acquistabili ovunque, e il gioco gatto-uomo deve essere calibrato in base alla risposta che evochiamo. Il comportamento del gatto è se possibile ancora più complesso di quello del cane, e per ampliare le conoscenze a questo proposito posso consigliare la lettura del libro “Dizionario uomo-gatto gatto-uomo” di Roberto Marchesini e la lettura un interessante documento in .pdf proprio sull’ansia da luogo chiuso, scaricabile da sito scivac.it

Un caro saluto dalla vostra Donnola Tizia e alla prossima idea per amici pelosi e non pelosi.

 

Come comportarsi con un gatto che resta solo molte ore al giornoultima modifica: 2011-07-24T08:00:00+02:00da salvolapecora
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento