Alimentazione del criceto

Una dieta equilibrata

Un criceto ti fa compagnia da poco e ancora non sai di preciso cosa dargli da mangiare? Il cibo secco già pronto venduto nei negozi specializzati è chiaramente ciò che fa per lui, ma è bene integrare la dieta del tuo piccolo amico anche con del cibo fresco come frutta e verdura o che contenga proteine, in quantità modica e preferibilmente la sera, perché i criceti sono animali notturni.

criceto_cibo.jpg

Essendo onnivori, i criceti accetteranno quasi tutto quello che gli si propone, quindi semi, frutta (anche secca), verdura, pane, carne, latticini. La scelta è davvero ampia, quindi meglio soffermarsi su quello da non dare al piccolo di casa: no assoluto a cioccolato, agrumi, mandorle, a cibi cotti o fritti e molto salati, semi di mela o uva, aglio. Se sei in dubbio, chiedi al veterinario o rivolgiti ai negozi specializzati. In generale, quando proponi cibo fresco al tuo criceto non darglielo freddo – se è stato appena tirato fuori dal frigo, aspetta che arrivi a temperatura ambiente – e assicurati che sia ben lavato per togliere tracce di pesticidi. Il cibo fresco si deteriora in fretta, quindi togli quello del giorno precedente se ne è avanzato e provvedi a sostituirlo con quello più fresco. Non dimenticare l’acqua fresca e ricorda sempre che le porzioni devono essere davvero contenute se non vuoi che il tuo criceto inizi a ingrassare: sempre per questo motivo, aggiungi cibo secco solo quando quello che gli avevi dato è stato consumato per intero.

Un caro saluto dalla vostra Donnola Tizia e alla prossima idea per amici pelosi e non pelosi.

 

Alimentazione del cricetoultima modifica: 2010-07-13T14:30:00+02:00da salvolapecora
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento