Curare la salute e il benessere del proprio animale

L’ora dei buoni propositi

Anche il padrone più amorevole a volte può distrarsi e non prendersi cura al meglio del proprio cane. Può succedere a tutti e non è un dramma. Ma l’anno nuovo si avvicina, quindi approfittane per includere nella lista dei buoni propositi anche qualcuno rivolto al tuo dolce pelosetto. Come ad esempio studiare una dieta più adatta alla sua età, portarlo dal veterinario per un check up se è molto tempo che non ci andate, prenderti cura della sua pulizia e bellezza a casa, almeno per quello che davvero puoi fare in prima persona (a volte un ambiente estraneo può essere fonte di stress).

happy-dog.jpg

Ma soprattutto, ripromettiti di trovare il tempo di giocare con lui, meglio se ogni giorno, e magari di regalargli un corso di addestramento o di agility o qualsiasi attività che gli permetta di fare esercizio (anche mentale, ne abbiamo già parlato in questo post), di giocare e socializzare con altri animali e con altre persone. Sarà di certo un anno felice e sereno per entrambi.

P.S.: naturalmente gran parte di questi consigli sono utili anche per i padroni di altri animali. Non dimenticarti di loro nella lista dei tuoi buoni propositi.

Un caro saluto dalla vostra Donnola Tizia e alla prossima idea per amici pelosi e non pelosi.

 

Curare la salute e il benessere del proprio animaleultima modifica: 2009-12-30T23:36:00+01:00da salvolapecora
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento