I cani bagnino e la scuola che li prepara

Bauwatch

Nuotano benissimo, pattugliano le spiagge e, a volte, salvano una vita. Forse li hai incontrati questa estate durante le tue vacanze. Sono bagnini a tutti gli effetti, ma hanno quattro zampe.

notizie animali, cane, cani, addestrare un cane bagnino, cani da salvataggio, scuola italiana cani salvataggio

I cani bagnino o cani da salvataggio tengono d’occhio alcune delle nostre spiagge più affollate e questa estate si sono distinti per il salvataggio di due persone in pericolo di vita, una a Castel Porziano e una vicino a Lecce, dimostrando la loro importanza e mettendo solide basi per l’aumento futuro delle unità cinofile attive sui nostri litorali. Ma chi trasforma Fido in un fidato Baywatch? Ci pensa la Scuola Italiana Cani Salvataggio, che prepara i cani e i loro accompagnatori. Non tutti i cani possono diventare bagnini, perché si devono distinguere per un accentuato feeling con l’acqua – quello che ha ad esempio un terranova – e devono essere di una certa stazza, ovvero pesare più di trenta chili. Fondamentali per alcuni tipi di salvataggio – la rianimazione in acqua è possibile solo con l’aiuto di un cane – sono in grado non solo di prestare aiuto a una persona ma anche di trascinare da soli un battello che trasporta ben trenta persone. Insomma, non è un lavoro per tutti, ma se tu e Fido siete interessati ai brevetti per cane e conduttore della Scuola Italiana Cani Salvataggio, puoi provare a contattarla e a informarti sui corsi – e sui requisiti richiesti – visitando il sito web www.canisalvataggio.it

Un caro saluto dalla vostra Donnola Tizia e alla prossima idea per amici pelosi e non pelosi.

 

I cani bagnino e la scuola che li preparaultima modifica: 1970-01-01T01:00:00+01:00da salvolapecora
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento